Camera di Commercio, vertice sul rilancio dell’Industria Campana

Camera di Commercio, vertice sul rilancio dell'Industria Campana

“Il rilancio del sistema industriale campano: la proposta di legge per l’introduzione di un meccanismo di incentivazione fiscale per la localizzazione dei gruppi esteri nelle aree Zes delle regioni del Sud Italia”.


In apertura sono previsti i saluti istituzionali del presidente della Camera di Commercio di Napoli e presidente di Unioncamere Campania, Ciro Fiola; sono previsti i saluti istituzionali del presidente della Camera di Commercio di Napoli e presidente di Unioncamere Campania, Ciro Fiola; del presidente della Camera di Commercio di Salerno e presidente di Confindustria Salerno Andrea Prete; del presidente della Camera di Commercio di Caserta Tommaso De Simone.
Ad introdurre i lavori sarà il deputato Piero De Luca, estensore e firmatario della proposta di legge.
A seguire interverranno: Pino Bruno, presidente Confindustria Avellino; Antonio Spuzzo, componente della Cabina di regia Zes-Assimprese Italia; Filippo Liverini, presidente Confindustria Benevento; Carlo De Matteis, rappresentante Aicast Imprese Italia; Gianluigi Traettino, presidente Confindustria Caserta; Alfonso Langella, segretario Generale Fit-Cisl Campania; Vito Grassi, vicepresidente Confindustria.
Le conclusioni saranno affidate a Antonio Marchiello, assessore alle Attività produttive della Regione Campania; Pier Carlo Padoan, deputato e firmatario della proposta di Legge, già ministro dell’Economia; Vincenzo Amendola, ministro per gli Affari Europei, modera il giornalista Pierpaolo Petino.
Tutti interventi molto interessanti, in particolare il firmatario della proposta di legge Piero De luca e quello del deputato Pier Carlo Padoan in video conferenza.
“Lo Zes è importante perché è un pacchetto di misure tra loro anche diverse ma è quello di cui abbiamo bisogno in Italia e non solo nel mezzogiorno, avremmo bisogno di una pubblica amministrazione efficiente e una giustizia civile più rapida.
Ma anche capitale umano è un problema in quanto come sappiamo i giovani vengono preparati e poi vado all’estero.
In questo contesto l’impatto di una tassazione agevolata sarebbe importante, il binomio tassazione-zes va collocato in un contesto particolare come quello di oggi, gli zes sono una componente molto importante di progetti di riforma strutturale da proporre come pacchetti di riforma da presentare a Bruxelles.
La proposta di legge va collocata in un contesto europeo per difendersi non solo dal virus ma dalla tendenza alla frammentazione e alla competizione con le imprese globali.
Nascono x attratte investimenti ma deve essere fatto coi tempi certi
Allora secondo me il grande pregio di questa proposta di legge è il sistema di tassazione , bisognerebbe convincere anche qualche parlamentare magari non meridionale e magari anche dell’opposizione in quanto questa proposta di legge è una sfida al governo centrale e al governo europeo.
Dobbiamo appoggiare questa legge in quanto agevola la possibilità di coesione europea ma c’è un tema di fondo che è stato affrontato anche da altri relatori che è che la nostra burocrazia, mentre in europa in qualche giorno ti danno una risposta da noi ci vogliono mesi.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.