Cambio al vertice del Comando Militare Esercito “Campania”

Gen.Antonio_20RAFFAELEMercoledì 2 aprile 2014 con inizio alle ore 10.15, nella Caserma Carmine Calò in via colonnello Lahalle 55, alla presenza del generale di corpo d’armata Corrado Dalzini, comandante della Regione Militare Sud di Palermo e delle massime autorità civili, religiose e militari di Napoli, avrà luogo la cerimonia di cambio del Comandante Militare Esercito “Campania”. Parteciperanno inoltre i familiari dei caduti nelle missioni di Peace Keeping e residenti in Campania.

Al generale di divisione Guido Landriani, dopo circa quattro anni di comando, subentrerà il generale di brigata Antonio Raffaele proveniente dal Comando Militare Esercito “Marche” in Ancona. Il generale Landriani contestualmente lascierà il servizio attivo dopo oltre quarant’anni vissuti con le stellette.

La cerimonia sarà preceduta dalla deposizione di una corona al monumento ai caduti. Una giornata all’insegna della solennità militare che vedrà lo schieramento, in lance, della Compagnia Supporto Generale e la partecipazione dei Labari delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma.

Il Comando Militare Esercito “Campania” di Napoli presiede nell’ambito del territorio di propria giurisdizione: alla funzione presidiaria, richiami e forze di completamento, sicurezza, collocamento al lavoro dei volontari congedati senza demerito e progetto Euroformazione Difesa, reclutamento, concorsi, pubblica informazione, servitù militari e poligoni.

Dal Comando Militare Esercito “Campania” dipendono i Centri Documentali di Napoli, Caserta e Salerno, il Poliambulatorio di Caserta, le foresterie di Napoli e Salerno, i Circoli Ufficiali e Sottufficiali di Napoli e quello Unificato di Caserta, la Base Logistica Addestrativa ed il Circolo Ricreativo Dipendenti Difesa di  Bacoli e lo Stadio Militare “Albricci”di Napoli.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.