Caffè Borbone si aggiudica le due stelle dall’International Taste Institute

Caffè Borbone si aggiudica le due stelle dall’International Taste Institute

La tradizione napoletana spopola in tutto il mondo grazie al caffè. Lo conferma il leader nella valutazione e certificazione TASTE 2019, che prova migliaia di prodotti alimentari e bevande di consumo provenienti da circa cento Paesi.

L’International Taste Institute (ex iTQi), leader nella valutazione e certificazione TASTE, annuncia i risultati delle sue valutazioni del 2019 dei prodotti Food & Drink per consumatori.
Nel corso degli anni, l’Istituto ha testato oltre 15.000 prodotti. Quest’anno sono stati certificati 1885 prodotti. “Circa 200 prestigiosi Chef e Sommelier si sono riuniti per dare ai produttori un feedback oggettivo e professionale sul gusto dei loro prodotti” ha dichiarato Laurent vanWassenhove, Managing Director dell’International Taste Institute,” Chef in famose istituzioni, Chef stellati Michelin, i migliori Sommelier premiati, … tutti assaggiano alla cieca i prodotti registrati dai produttori: quelli che ottengono alti punteggi gustativi ricevono il “Superior Taste Award” “.
A seconda dei punteggi dell’analisi sensoriale, ai prodotti certificati viene assegnato il “Superior Taste Award” con una, due o tre stelle, analogamente alle stelle Michelin per la gastronomia:
• “Absolute Taste Award”: 3 stelle per 20 volte in 25 anni
• “Diamond Taste Award”: 3 stelle per 7 volte in 10 anni
• “Crystal Taste Award”: 3 stelle per 3 anni consecutivi
• “3 stars”: punteggio superiore al 90% – gusto eccezionale
• “2 stars”: punteggio tra 80 e 90% – gusto straordinario
• “1 star”: punteggio tra 70 e 80 % – gusto degno di nota
I produttori si affidano alle valutazioni del gusto di Chef e Sommelier per ottenere quanto segue:
• un feedback professionale e obiettivo sulla qualità dei loro prodotti per vari scopi, come
l’innovazione del prodotto o il monitoraggio della qualità.
• una certificazione, utile nelle trattative con rivenditori, distributori e importatori.
• Il premio, che è anche un potente strumento di differenziazione nelle comunicazioni di
marketing
Una cerimonia di premiazione si svolgerà a Bruxelles il 24 Giugno presso il prestigioso Théâtre Royal des Galeries.

Informazioni sull’International Taste Institute:
Per dimostrare la sua attenzione alla sua missione, valutando e certificando il gusto dei prodotti
alimentari e delle bevande, l’Istituto annuncia che cambia il suo nome da “International Taste & Quality Institute (iTQi)” a “International Taste Institute” con una nuova identità:
La giuria dell’Istituto è composta da prestigiosi Chef e Sommelier come: Ferran Centelles, Head
Sommelier presso la Fondazione El Bulli, Manuel Jimenez, Miglior Sommelier di Spagna 2017, Alain Nonnet con 2 stelle Michelin per 36 anni, Gaetano Raguni, Vincitore 2017 di Bocuse d’Or Italia, Alan Coxon, Ambasciatore britannico per Food / Drink e presentatore chef della BBC TV, o Cristina Figueira con 1 stella Michelin …
I prodotti sono analizzati e valutati seguendo una metodologia rigorosa e neutrale. Sono degustati alla cieca da un nutrito gruppo di professionisti indipendenti di alimenti e bevande che non conoscono il marchio del prodotto e la sua origine quando lo assaggiano. Oltre ai punteggi, gli Chef e i Sommelier forniscono commenti e suggerimenti per un ulteriore miglioramento del prodotto.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.