Bollette 28 giorni, Agcom diffida gli operatori

“Giorni gratis” per compensare gli utenti di telefonia fissa e offerte convergenti dopo il ripristino della fatturazione mensile

Questo il senso della diffida Agcom inviata a Tim, Vodafone, Fastweb e Wind Tre per chiudere la vicenda delle bollette a 28 giorni, nelle more della decisione del Tar del Lazio che ha rimandato al prossimo 31 ottobre il giudizio di merito sull’entità dei rimborsi. In soldoni, l’Agcom chiede agli operatori di rimandare l’emissione della prossima fattura di un numero di giorni pari a quelli “erosi” con l’emissione delle bollette a 28 giorni.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.