BENI CULTURALI: I GIOVANI DI CONFINDUSTRIA E DELL’ANCE LANCIANO “IMPRESARTE”

Oltre 300 imprenditori under-40 provenienti da tutta Italia si riuniranno nelle splendide cornici della Reggia di Caserta e degli Scavi di Pompei, siti artistici di interesse culturale unico al mondo, per “ImpresArte”, un evento congiunto organizzato dai Giovani Imprenditori di Confindustria Campania e i Giovani dell’Ance Campania che si terrà venerdì 29 e sabato 30 aprile. 

L’obiettivo è di accendere un faro sulla valorizzazione della cultura nelle sue diverse sfaccettature e sulle strategie e prospettive da poter mettere in campo per una reale generazione di valore dell’immenso patrimonio artistico, pubblico e privato.

L’Italia, infatti, possiede un primato unico al mondo, quello di avere il più ampio patrimonio culturale a livello mondiale con oltre 3.400 musei, 2.100 aree e parchi archeologici e 43 siti Unesco. Il ritorno degli asset culturali Italiani, tuttavia, è frequentemente inespresso sia in termini di ricaduta economica che di sviluppo sociale dei territori.

Valorizzare il patrimonio storico, artistico e culturale italiano significa al tempo stesso tutelare la nostra storia e le nostre tradizioni, innovare e dare opportunità.

I lavori si apriranno il 29 Aprile, con una sessione a porte chiuse dedicata al Consiglio Centrale congiunto dei Giovani Imprenditori di Confindustria e dei Giovani Imprenditori dell’Ance presso la Cappella Palatina della Reggia di Caserta.

Seguirà il 30 aprile, a partire dalle ore 10,00, presso l’Auditorium degli Scavi di Pompei, il Convegno “Industria, cultura, creatività: Laboratorio Campania”, che si articolerà come segue:

Saluti Istituzionali

Ferdinando Uliano, Sindaco di Pompei

Nunzia Petrosino, Presidente GI Confindustria Campania

Angela Verde, Presidente GI Ance Campania

Intervento

Antimo Cesaro, Sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

 

Presentazione dello Studio

Il patrimonio culturale italiano: quale valore e quale prospettiva”

Mauro Panebianco, Partner Price Waterhouse Coopers

Intervento

Roberta Vitale, Presidente Giovani ANCE

 

Tavola rotonda

Patrimonio Impresa: dal passato costruiamo il futuro

Mauro Felicori, Direttore Reggia di Caserta

Patrizia Boldoni, Presidente Scabec

Mariagrazia Falciatore, Responsabile Programmazione Unitaria Regione Campania

Ennio Rubino, Presidente Distretto Tecnologico per l’Edilizia Sostenibile -Stress Scarl

Antonio Giustino, Presidente Giovani ACEN

 

Tavola rotonda

Palestra di giovani leader: beni culturali e nuove prospettive di sviluppo industriale

Susanna Moccia, Presidente GI Unione degli Industriali di Napoli

Luca Ponzio, Presidente Haltadefinizione

Andrea Lacalamita, Homepal

Armando Di Nardo, Docente Seconda Università di Napoli Co-Founder HUB spa

 

Tavola rotonda

Industria, arte e cultura: nuove prospettive per uno sviluppo economico sostenibile

Massimo Osanna, Direttore Generale Soprintendenza speciale di Pompei (in attesa di conferma)

Amedeo Lepore, Assessore alle Attività produttive – Regione Campania

Umberto Minopoli, Presidente Sviluppo Campania

Mario Casillo, Delegato Regione Campania Grande Progetto Pompei

Conclusioni Marco Gay, Presidente GI Confindustria.

Modera la giornalista Helga Cossu.