Battipaglia (SA): Sequestrata discarica abusiva

OLYMPUS DIGITAL CAMERAI finanzieri del Gruppo di Eboli, nell’ambito della costante attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e alla repressione degli illeciti di natura ambientale, hanno sottoposto a sequestro, in Battipaglia (SA), un’area di 13.000 mq. Interessata da deposito incontrollato di rifiuti speciali pericolosi (amianto) e non (materiali ferrosi, plastici, beni durevoli dismessi, pneumatici, materassi, sacchetti di concime rotti ed abbandonati sul suolo, pedane in legno, materiale ferroso, carcasse di autovetture, etc.).

I militari, consapevoli di dover arginare l’illegalità ambientale in un periodo così delicato per tutta la Regione Campania, hanno posto in essere un’efficace azione volta al monitoraggio delle zone del comprensorio ritenute a forte rischio di “sversatoio”.

L’operazione si concludeva con il sequestro dell’intera area adibita a discarica e con la denuncia all’Autorità Giudiziaria del proprietario del fondo, che dovrà rispondere delle violazioni in materia  ambientale (art. 192, comma 1, del d. lgs. n. 152/2006 e art. 674 del codice penale).

L’operazione si è svolta con la collaborazione del personale del WWF di Salerno

L’attività di servizio costituisce ulteriore testimonianza del costante presidio esercitato dal Corpo sul territorio a tutela della salute dei cittadini, significativamente intensificato in un periodo che, come detto, è di forte “emergenza ambientale”.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.