Batterio mangia-plastica: l’Apocalisse non aveva previsto la scienza

Ideonella Sakaiensis: il batterio mangia-plastica

Se nel libro dell’Apocalisse non c’è scritto che l’essere umano terminerà la sua esistenza con l’inquinamento degli oceani, probabilmente è perché già veniva messo in conto l’entrata in gioco di un “supereroe” alquanto inatteso sulla scena della bonifica mondiale dalla plastica: il batterio “mangia-plastica”.

Se vuoi leggere subito l'articolo
  • Loggedin Security.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.