ARTE E SCIENZA IN LOVE IS THE CURE A SOSTEGNO DEI MALATI DI ALZHEIMER

Patrocinato dalla Regione Campania e dal Comune di Sant’Anastasia, l’evento benefico “Love is The Cure” – venerdì 20 marzo alle ore 20,30 – sarà sul palco del Teatro Metropolitan di Sant’Anastasia (via Antonio D’Auria 121) al fine di informare la cittadinanza sulla prevenzione ed assistenza ai malati di Alzheimer, nonché raccogliere fondi attraverso un’offerta libera per la realizzazione di un progetto che sta per partire. L’evento è realizzato grazie alla collaborazione tra l’Associazione Girando intorno al Vesuvio (Giffoni Festival), la PerformingArts Plus, di Cettina Celati e Pietrangelo Trama, e l’A.D.A. Alzheimer. Saranno presenti, in rappresentanza delle istituzioni, Lello Abete, sindaco di Sant’Anastasia, e Cettina Giliberti, assessore comunale alle Politiche Sociali, che in merito dichiara: “Sono entusiasta di quest’iniziativa e mi piace molto anche il titolo scelto in quanto racchiude, secondo me, il senso dell’amare ed il prendersi cura dell’altro. Credo sia importante fare informazione sul nostro territorio e sensibilizzare alla tematica. Sull’ Alzheimer bisogna porre molta attenzione sia per chi soffre ma anche per chi assiste un malato”.

“Informare e sensibilizzare i cittadini su una tematica così delicata è importante – spiega il sindaco Lello Abete – e sono contento della bella iniziativa che si terrà qui a Sant’Anastasia. Spero che in tanti prenderanno parte alla manifestazione per contribuire alla realizzazione del servizio di assistenza biomedica e sanitaria che partirà sul territorio di Sant’Anastasia da settembre 2015. Arricchire la serata con l’arte nelle sue multiformi espressioni è senza dubbio una forma interessante di presentare una problematica complessa come l’ Alzheimer”.

La serata prevede un momento di riflessione medico scientifica a cura del professor Francesco Saverio Caserta, presidente della Federazione Italiana di Medicina Geriatrica e diversi momenti live che vedranno protagonisti Art Garage, Giorgia Mentoglio ed Antonio Nicastro, con coreografie realizzate da M. Ricciardi. Inoltre, l’affermata artista anastasiana Francesca Di Giacomo con Andrea Carpentieri al piano; gli OndanueveString Quartet con Paolo Sasso e Andrea Esposito, Luigi Tufano, Marco Pescosolido.

Ospite e moderatrice d’eccezione, l’emergente attrice anastasiana Rossella Celati, attuale protagonista della fiction tutta partenopea “Un Posto al Sole”.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.