APRE A NAPOLI LA PRIMA BIO PALESTRA

Dagli spazi appositamente progettati per il fitness al nutrizionista personale, inaugura al Vomero lunedì 14 settembre alle 18 con un cocktail party StArt Dance la prima Bio Palestra di Napoli.

 Il centro fondato dalla biologa Olivia Russo e dalle ballerine professioniste Federica Pellino e Simona Ficco ha l’obiettivo di diffondere l’interesse per la consapevolezza alimentare, notevolmente cresciuto negli ultimi anni e tema dell’Expò 2015. Per questo motivo accanto al personal trainer ci sarà una nuova figura professionale: il “personal nutritionist” che consiglierà a tutti, in particolare a bambini e teen ager, cosa mangiare prima e dopo lo sport e il ballo. La biologa nutrizionista Renata Calvelli pianificherà veri e propri allenamenti alimentari. Un modo nuovo non solo per tenersi in forma, ma anche per cercare di arginare il fenomeno dell’obesità infantile; la Campania infatti, continua a detenere In Italia la maglia nera: 1 bambino su 2 che frequenta la terza elementare è in sovrappeso, quasi il 50% della popolazione ha problemi di peso. Spazio alla danza classica e contemporanea, all’hip-hop, al jazz funk e alla giamaicana “dance hall”, ballo legato ai video clip musicali, che sta spopolando tra i più giovani.  Tra le novità anche l’H.I.I.T (High Intencity Interval Training), percorso multifunzionale di breve durata tra sala pesi, cardio e fitness gag, l’allenamento mirato per gambe, addome e glutei. Una sessione può durare dai 4 ai 20 minuti ed è costituita da un periodo di riscaldamento a cui seguono 6–10 ripetizioni di esercizi ad alta intensità, intervallati a momenti di recupero. Il corso di ginnastica ritmica tenuto da Cristina Di Meo è un fiore all’occhiello del centro, da anni la sua scuola sforna campionesse regionali. La salute in un bicchiere, aperiftness a base di centrifugati di frutta e verdura conditi con spezie al posto degli energy drink. Il party inaugurale si terrà dalle 18 alle 22 in Viale Sant’Anna 3/b (Via Ruoppolo).