Anas smentisce bufala apparsa su un blog

anasSu un blog sono stati pubblicati un fotomontaggio e una notizia falsa con il titolo “AUTOSTRADA A3: ENNESSIMO ERRORE DI PROGETTAZIONE, PONTE DA RIFARE”. In tale articolo-bufala si sostiene che sul tratto dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria che va dall’uscita di Bagnara a Scilla sarebbe stato costruito un fantomatico “ponte di collegamento” le cui due parti “non combaciano”, per cui l’opera risulta disallineata e rischia di crollare.
Premesso che l’Anas denuncerà l’autore della stupidaggine, e sarà la magistratura a valutare se il sito che edita la notizia sia un sito satirico, cretino o diffamatore, per evitare che di satira in satira qualche altro cretino pensi che la bufala che è stata presentata abbia un minimo di fondamento, è bene che tale notizia venga subito smentita totalmente.
Infatti il tratto autostradale in questione (Bagnara-Scilla) è già aperto al traffico da un anno e la A3 non passa in mezzo alle acque. Inoltre il fotomontaggio pubblicato sul sito è del tutto inverosimile e soltanto degli imbecilli possono considerare vera l’idea che su due viadotti ancora in costruzione il guard-rail sia stato già montato su un muretto (tecnica peraltro non in uso in Italia), la segnaletica orizzontale già apposta e l’asfalto già posato nella pavimentazione definitiva.
Tra l’altro va precisato che sulla A3 non esiste una galleria Uliveto.
E’ obbligatorio rispondere, perché l’esperienza ci insegna che vi sono imbecilli superficiali che scrivono queste dabennaggini e imbecilli profondi che, credendole vere, le diffondono.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.