AL VIA LA TREDICESIMA EDIZIONE DI CHALLENGING EDUCATION

Le imprese incontrano gli studenti. Il progetto è promosso dai Giovani Imprenditori di Unione Industriali Napoli e dall’Università Federico II

Avvicinare il mondo accademico alle realtà imprenditoriali del territorio, chiamando gli studenti ad analizzare problematiche aziendali concrete. Questo l’obiettivo di “Challenging Education”, progetto promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori di Unione Industriali Napoli, presieduto da Vittorio Ciotola, e dal Dipartimento di Economia, Management e Istituzioni dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

L’iniziativa, giunta alla tredicesima edizione, ha preso il via lunedì 8 maggio, quando una delegazione del Gruppo Giovani Imprenditori ha incontrato gli studenti della Federico II e presentato il caso aziendale dell’associata Lia Caianiello della “Nuova Comafer”. Dopo aver descritto l’attività della sua azienda, Lia Caianiello ha posto a ragazze e ragazzi un quesito da sviluppare sul tema dell’internazionalizzazione dell’impresa. Gli studenti presenteranno i risultati del loro lavoro nei prossimi giorni nella sede dell’Unione a Palazzo Partanna.

“L’incontro con gli studenti – spiega Vittorio Ciotola, Presidente dei Giovani Imprenditori di Unione Industriali Napoli –  è stato per noi un momento molto importante e proficuo. Siamo convinti che il confronto con il mondo accademico ci aiuti a crescere e a migliorarci. Siamo molto soddisfatti di questa giornata. Un ringraziamento particolare va al consigliere Marco Montefusco, che ha la delega all’Education e alla Formazione”.

 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.