AL VIA LA 90ª ADUNATA ALPINI: L’ALZABANDIERA INAUGURA LA TREGIORNI

Dopo mesi di preparativi e appuntamenti collaterali si apre il sipario sulla 90ª Adunata degli Alpini a Treviso. Alle ore 9 l’alzabandiera in piazza della Vittoria e l’omaggio ai Caduti al monumento daranno ufficialmente il via alla grande manifestazione che prevede un afflusso di circa 500mila persone.

In omaggio all’Adunata del Piave e in ricordo del centenario della Grande Guerra la cerimonia dell’alzabandiera avverrà in contemporanea nei luoghi della memoria: al Sacrario del Monte Grappa, a Moriago della Battaglia, al Sacrario di Nervesa e a quello di Fagaré.

Alle ore 11,30 verrà inaugurata la Cittadella degli Alpini, allestita nella zona di Porta fra Giocondo, in cui si potranno osservare da vicino i mezzi e gli equipaggiamenti in dotazione alle Truppe Alpine, mentre i più giovani potranno cimentarsi, seguiti dagli istruttori, sul muro di arrampicata e sul ponte tibetano.

Alle ore 18 sfilerà da Borgo Cavour a Piazza dei Signori la Bandiera di Guerra del 7° reggimento alpini, costituitosi a Conegliano il 1° agosto 1887, e attualmente comandato dal colonnello Antonio Arivella, 60° in ordine di successione.

Iniziato il sequestro dei primi trabiccoli

Sta per iniziare l’Adunata e contestualmente iniziano i sequestri, annunciati, dei trabiccoli. L’ordinanza, firmata dal sindaco di Treviso Giovanni Manildo, è supportata dal presidente Comitato Organizzatore Adunata Luigi Cailotto. L’anno scorso all’Adunata di Asti l’uso di mezzi non omologati aveva provocato un morto.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.