Al via il Campionato Invernale Vela d’Altura Golfo di Napoli – Trofeo Gutteridge 1878

Si alzerà domenica 16 novembre il sipario sulla quarantaquattresima edizione del Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli e del primo “Trofeo Gutteridge 1878”, organizzato dal Comitato Promotore Grande Vela in collaborazione con il Comitato Vele di Levante e con le partnership diGutteridge, Title Sponsor.
Il Campionato si disputerà in nove giornate di regate in un lungo calendario che si concluderà nella primavera del 2015 e che vedrà impegnate le cinquanta imbarcazioni previste stazzate ORC International e ORC Club 2014, nonché imbarcazioni stazzate IRC (con classifica separata), contendersi nove premi messi in palio dai cinque circoli campani, Remo e Vela Italia, Club Nautico della Vela, Canottieri Napoli, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, Circolo Nautico Torre del Greco; dalle sezioni Sport Velico della Marina Militare e della Accademia Aeronautica; dalla Lega Navale sez. di Napoli e dal Comitato Vele di Levante. Con almeno quattro prove disputate i partecipanti potranno poi aspirare ad aggiudicarsi il finale “Trofeo Gutteridge 1878”.
Le imbarcazioni stazzate ORC saranno suddivise secondo il proprio GPH nelle classi previste dalla normativa FIV Vela d’Altura 2014 nei raggruppamenti A ORC gruppo 0-2, B ORC Classe 3, C ORC gruppo 4–5, Minialtura. Similmente saranno aggregate le imbarcazioni IRC. Nella classifica finale del Campionato Invernale saranno premiate le prime tre imbarcazioni classificate per ciascuno dei raggruppamenti previsti. Sarà premiata anche la prima imbarcazione classificata in un ordine di arrivo con almeno 3 iscritti alla categoria “Gran Crociera”, come regolata dalla Normativa FIV per la Vela d’Altura 2014.
Nella entry list si leggono i nomi di Scugnizza di Vincenzo De Blasio (C.C. Napoli), barca campione del mondo, e del campione italiano Angry Red di Domenico Cicale (RYCCS); del plurititolato Le Cooq Hardì di Maurizio Pavesi (C.R.V. Italia), delle più grandi in gara Alcor V 14.50 metri di Gennaro Aversano (CN Vela) – la più “navigata” con anche una traversata atlantica di 2800 MG – e Orasì, 13.50 metri, di Antonio Pica (LNI Napoli). Da Salerno arriva Caramelle Tecsa di Giovanni Landi.

Pippo Dalla Vecchia, Presidente del Comitato Promotore Grande Vela, dichiara: “il Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli, che si disputa ormai da 43 anni, è nato quando la passione per l’alto mare prese alcuni armatori napoletani, me compreso, che decisero di creare una manifestazione velica d’inverno in modo da tenere alta la fiamma dello sport velico anche in un periodo in cui le barche andavano in deposito. Forse fu il primo invernale disputato in Italia. Nel corso degli anni ha vissuto alterne fortune, alcuni anni sfiorò anche un centinaio di imbarcazioni. Da tre ha iniziato a dare dei segni di stanchezza generalizzata, una tendenza poco adeguata a questa manifestazione, che ha spinto i circoli napoletani ad affidare la quarantaquattresima edizione al Comitato Grande Vela per riportare in auge queste regate. Come prima preoccupazione il Comitato, arricchitosi proprio ieri dall’ingresso della Sezione Velica dell’Accademia Aeronautica, si è posto quella di trovare una azienda importante, soprattutto napoletana e di grande tradizione ultracentenaria, che potesse incontrare nella vela napoletana un comune denominatore. E’ stato così contattato Nunzio Colella, titolare della Capri Srl, che ha trovato da subito nel Campionato uno spazio perfettamente aderente alla propria attività con il marchio Gutteridge. E’ nato quindi, da questo nostro fortunato incontro, il “Trofeo Gutteridge 1878” e noi del Comitato Promotore Grande Vela siamo certi che non è iniziato un flirt tra la vela napoletana e la famiglia Colella ma un fidanzamento ufficiale. Se ci sarà soddisfazione da entrambi le parti il Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli avrà per anni un futuro sereno e soprattutto luminoso”.

Queste le parole di Nunzio Colella, Patron Gutteridge: “E’ un onore presentare il marchio Gutteridge come partner di una manifestazione così prestigiosa, che porta tale lustro alla nostra amata città. Sarà dunque un immenso piacere ammirare le imbarcazioni che veleggeranno nel nostro mare e sapere di essere anche noi, parte di un’attività tanto importante che animerà lo splendido Golfo di Napoli anche nei mesi invernali!”

LA PRIMA REGATA – 16 e 30 Novembre
La 44esima edizione del Campionato Invernale della Vela d’Altura del Golfo di Napoli “Trofeo Gutteridge 1878” si aprirà, come per tradizione, con i Colori del più longevo Circolo della Regione il Circolo del Remo e della Vela Italia – che compirà 125 anni il prossimo 20 novembre. Il taglio del nastro sarà affidato alla Coppa Arturo Pacifico, da sempre assegnata su due appuntamenti che costituiscono le prime due performances del Campionato. Quest’anno il confronto per la vittoria della Coppa Pacifico, che si corre da oltre 25 anni, tornerà ad avere un carattere all round: gli equipaggi si sfideranno domenica 16 Novembre in una regata costiera a cui farà seguito, domenica 30 novembre, la sfida sulle boe.
La Coppa, challenge perpetuo vinto lo scorso anno dal team di casa Le Coq Hardi di Giampaolo e Maurizio Pavesi, verrà assegnata come sempre all’imbarcazione O.R.C. gruppo 0-5 che ottiene il miglior punteggio nella classifica combinata delle due giornate di prova.
Il premio, che ha sostituito la Coppa Knight anche nella formula, fu voluto ed istituito da Alfredo e Andrea Pacifico, soci del Circolo “Italia”, e dalla loro mamma, la sig. Serenella, per ricordare la figura del loro papà e marito.

GLI ALTRI APPUNTAMENTI:
14 Dicembre: Trofeo Gaetano Martinelli, Club Nautico della Vela, prova sulle boe
18 Gennaio: Trofeo Ralph Camardella, Circolo Canottieri Napoli, prova sulle boe
1 Febbraio: Coppa Francesco de Pinedo, Sport Velico Marina Militare sez. di Napoli e Sezione Velica Accademia Aeronautica, prove sulle boe
22 Febbraio: Trofeo Molosiglio, Lega Navale Italiana sez. di Napoli, prove sulle boe
8 Marzo: Trofeo Città Torre del Greco, Circolo Nautico Torre del Greco, prova di media altura
15 Marzo: Challenge Comuni di Levante, Comitato Vele di Levante, regate sulle boe
29 Marzo: Coppa Giuseppina Aloj, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, prova sulle boe

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.