AL SECTOR WEST INCONTRO CON I PROFESSIONISTI LIBANESI LAUREATI IN ITALIA

Si è tenuto ieri sera presso la base UNIFIL di Shama, sede del quartier generale del Sector West, un incontro tra il contingente italiano ed alcuni cittadini libanesi – accompagnati dalle rispettive famiglie – accomunati dal percorso accademico svolto in Italia.

L’iniziativa del Comandante del Settore Ovest di UNIFIL, Generale di Brigata Salvatore Cuoci, si è proposta il fine di creare una realtà associativa di supporto e di condivisione del lavoro svolto dal contingente italiano a livello locale, analogamente a quanto già accade per altri contingenti che condividono con l’Italia la partecipazione alla missione UNIFIL.

Una trentina di famiglie libanesi residenti nel sud del paese hanno quindi avuto modo di conoscere meglio i comandanti delle unità italiane che operano nel settore ovest e lo staff del Comandante stesso, che ha aperto l’incontro dando il benvenuto ai partecipanti e ringraziandoli per aver accettato l’invito, cedendo poi la parola al console onorario dott. Ahmad Seklawi che ha ribadito i legami di forte fratellanza e prossimità culturale esistenti tra il popolo italiano e quello libanese.

La serata è stata accompagnata dalla proiezione di filmati sulle bellezze paesaggistiche e artistiche dell’Italia e dall’esecuzione di numerosi brani del repertorio canoro tradizionale, eseguiti da un gruppo interamente formato da personale militare della missione “Leonte 18”.

La speranza condivisa è quella di poter aver dato vita alla costituzione di un quanto più possibile nutrito gruppo locale di supporto alle attività del contingente italiano, in considerazione dell’elevato numero di libanesi che hanno studiato in Italia e dei forti legami, a vari livelli,  comunque esistenti tra le due nazioni.