Al FAC di Padova, Antonella Benanzato fonde pittura e musica

L’appuntamento con l’esperimento-performance “Creactivity”, curato da Enrica Feltracco e Giulia Granzotto, è fissato per il 12 marzo

Un happening artistico tra pittura e suoni per raccontare il lavoro di Antonella Benanzato. Il Fusion Art Center di Padova presenta l’esperimento-performance “Creactivity”, curato da Enrica Feltracco e Giulia Granzotto.

Si parte da un action painting, che poi si integra e si completa con la musica. “È un’arte musicale e musicata – spiegano dal centro di arte – attraverso la musica Antonella intreccia legami carichi di differenti significati invitandoci a esplorare nuovi orizzonti, in un confronto continuo tra l’azione pittorica e quella musicale. Verrebbe spontaneo citare Kandiskij: ‘Presta le tue orecchie alla musica e apri i tuoi occhi alla pittura e smetti di pensare'”.

Antonella Benanzato è una giornalista, corrispondente per l’Agenzia Askanews dal Veneto, ma da sempre esprime la sua creatività tramite la musica, che compone per pianoforte, la pittura e la scrittura.  La sua pittura viene infatti considerata uno spartito. Una sorta di “quadri da ascoltare”.  La mostra al FAC – FUSION ART CENTER di Padova fa parte di un evento che prevede la presenza di Enrico Facco,  professore di Anestesiologia e Rianimazione presso l’Università di Padova.