Al Circolo Ufficiali della Marina: “IL Tarlo”

Mercoledì 16 marzo 2016, alle ore 18,00, nei locali del Circolo Ufficiali della Marina Militare “M.O.V.M. Carlo FECIA DI COSSATO” in NAPOLI, alla Via Cesario Console 3 bis, si terrà la presentazione del military thriller “IL TARLO” (Le indagini del Maresciallo Licata) di Salvatore GALVANO, dirigente del Ministero della Difesa, pubblicato da CIESSE Edizioni nel maggio scorso.Dopo i saluti del Direttore del citato Circolo Ufficiali, Capitano di Fregata Andrea DI RAIMONDO, dialogheranno con l’autore, presente in sala, il Dr. Giovandomenico LEPORE, già Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di NAPOLI, l’Ing. Luca LEONETTI, dirigente del Ministero della Difesa, il Dr. Rosario MAZZITELLI, giornalista, il Dr. Antonio GRILLETTO, Addetto Stampa Esercito Italiano, il Sig. Biagio Antonio FERRARO, funzionario del Ministero della Difesa.

Dopo la presentazione a MATERA, a CASERTA e a MERCOGLIANO (AV), l’Ing. GALVANO ha scelto la “piazza” di NAPOLI, sua città natale, per presentare il suo “giallo militare” di 208 pagine, ambientato all’interno del Ministero della Difesa e che sta riscuotendo un successo straordinario.

Fin dalla pubblicazione ai primi posti delle classifiche di vendite e posizionatosi al 2° posto della classifica “bestsellers” di Amazon relativa alla categoria “gialli e thriller”, “IL TARLO” è il primo volume della serie “Le indagini del Maresciallo Licata”, il Sottufficiale dell’Arma siciliano creato dalla penna dell’autore, in risposta al “conterraneo” Montalbano, commissario della Polizia di Stato. La trama si svolge in parte a Roma, all’interno di uno Stato Maggiore e in parte a Caserta, nell’ambito di un Reparto del Genio Militare.

In un venerdì sera del maggio 2012, all’interno del predetto Alto Comando di Vertice capitolino, sorvegliato dai carabinieri, tutto appare tranquillo, ma durante un’ispezione viene ritrovato il corpo esanime di un generale. Tutto fa pensare si sia trattato di un malore, eppure la vicenda non convince il maresciallo Luigi Licata, grande esperto di omicidi, che inizia a indagare. Diversi colpi di scena imporranno una battuta d’arresto alle indagini e la matassa si sbroglierà solo nell’ultimo capitolo, grazie all’acume logico e all’intuito investigativo di Licata. Il romanzo si rivolge a un pubblico amante del genere “giallo”, ma anche a coloro che vestono un’uniforme i quali, leggendolo, potranno respirare un’aria “familiare”.

Salvatore Galvano è un ingegnere campano e lavora come dirigente presso una Pubblica Amministrazione. Ha conseguito le lauree specialistiche in Scienze Strategiche, Scienze Internazionali e Diplomatiche e Scienze Politiche. Ha conseguito, altresì, un master in Studi Internazionali Strategico-Militari e un master di II livello in Scienze Strategiche. Coltiva numerose passioni: il modellismo ferroviario, la filatelia, i “gialli”. “Il tarlo” è il suo primo romanzo “giallo”, ma ha già pubblicato “La logistica aziendale in ambito militare” (1992, Esse – CASERTA).