Air Show 2016 a Jesolo in memoria delle vittime del terremoto

Lo show ha attirato decine di migliaia di persone in spiaggia che hanno partecipato all’iniziativa di raccolta fondi per le popolazioni colpite dal terremoto che ha devastato il centro Italia.

L’esibizione acrobatica ha avuto inizio alle 15.30 nel tratto di arenile davanti a Piazza Brescia e si è conclusa verso le 18 con i passaggi della pattuglia acrobatica nazionale delle Frecce Tricolori, che ha visto un aereo in meno, il Pony 7,  perchè uno degli ufficiali, Luca Galli originario di Amatrice, ha voluto essere presente alle operazioni di salvataggio dei terremotati.

Prima dell’inizio delle esibizioni, si è osservato un minuto di silenzio, e gli speaker hanno esortato spesso il pubblico a versare 2 euro destinati alla ricostruzione delle città colpite dal terremoto.

La Pattuglia Acrobatica Nazionale ha eseguito il cuore e il cerchio, le evoluzioni a testa in giù e a caduta libera, e poi i pericolosi “incroci” prima della sfilata del tricolore.

Nel finale è stato intonato il Silenzio militare a colonna sonora delle Frecce per ricordare le vittime del terremoto.

Guarda il video live su Facebook