A Varese i segreti dell Amerigo Vespucci a convegno

A Varese i segreti dell Amerigo Vespucci a convegno

Sabato 26 gennaio 2019 la città di Varese si prepara ad accogliere la sesta edizione di “Tra Legno e Acqua”, il Convegno Nazionale sul Recupero e la Valorizzazione delle Imbarcazioni d’Epoca e Storiche organizzato dall’AVEV, Associazione Vele d’Epoca Verbano, con il contributo della Regione Lombardia.

Torna il convegno nazionale dedicato al mondo delle imbarcazioni d’epoca e alla marineria tradizionale. L’appuntamento è per sabato 26 gennaio 2019 presso il prestigioso Palace Grand Hotel di Varese, a soli 40 minuti da Milano. Chiunque potrà iscriversi e partecipare. Tra le relazioni quella sui segreti dell’Amerigo Vespucci, raccontati da un ufficiale della Marina Militare imbarcato sulla nave scuola più ammirata del mondo. L’evento verrà realizzato con il contributo della Regione Lombardia e il patrocinio di importanti enti e associazioni, tra i quali l’Università degli Studi di Genova, lo Yacht Club Italiano e il FAI – Fondo Ambiente Italiano.  

Sabato 26 gennaio 2019 la città di Varese si prepara ad accogliere la sesta edizione di “Tra Legno e Acqua”, il Convegno Nazionale sul Recupero e la Valorizzazione delle Imbarcazioni d’Epoca e Storiche organizzato dall’AVEV, Associazione Vele d’Epoca Verbano, con il contributo della Regione Lombardia.  L’evento è sponsorizzato dalla Veleria Zaoli Sails, dalla Casa Editrice Mursia, dal Cantiere Nautico Ernesto Riva, Porrini Moda e Casa, Cromatura Cassanese, Studio Giallo & Co., Agricole Gussalli Beretta. Patrocinatori del convegno saranno la Regione Lombardia, l’Università degli Studi di Genova, l’Associazione Musei Marittimi del Mediterraneo, Yacht Club Italiano, FAI Fondo Ambiente Italiano, Vele Storiche Viareggio, Associazione Italiana Vele d’Epoca, Associazione Scafi d’Epoca e Classici, Gestione Navigazione Laghi, Istituto Italiano di Archeologia e Etnologia Navale. Verranno proiettate le opere della nota pittrice acquerellista genovese Emanuela Tenti, specializzata in dipinti di barche d’epoca e scafi della tradizione. 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.