A Montebelluna la mostra del fotografo naturalista Andrea Zampatti

L’ambiente, la montagna, le persone: NATURÆ entra nel vivo domani alle 21 al Cinema Italia-Eden di Montebelluna con la prima serata dedicata a film e ospiti e con l’apertura della mostra fotografica di Andrea Zampatti.

 Due le anteprime italiane in programma: “The wait”, film di David Haves che celebra il grande talento del giovanissimo fotografo Michel D’Oultremont raccontandone un viaggio dal Belgio alle remote montagne della Romania, dove Michel segue gli animali e aspetta il momento perfetto per scattare la sua foto.

E “The island and the whales” di Mike Day: quattro anni di riprese alle isole Faroe, un archipelago nell’Atlantico del Nord dove si mangiano le balene, per riconsiderare questa abitudine e parlare di emergenza ecologica.

 Inoltre, sarà proiettato il film di Daniele di Domenico “Swal & Bard”. Sul palco saliranno Andrea Zampatti, fotografo della natura, e Davide Torri, direttore del Brescia Winter Film.

Anche questa 2a edizione di NATURÆ, che nasce con il fondamentale supporto di molti amici e importanti partner istituzionali, vuole essere un’occasione speciale per riflettere sul tema del rapporto fra uomo e natura, prendendone in esame diversi aspetti. Dall’emozione avventurosa, al valore della conoscenza e della salvaguardia ambientale. Aspetti diversi ma riconducibili tutti ad un comune denominatore, di grande importanza nel nostro tempo: il senso della rigenerazione che la natura da sempre offre all’uomo.

NATURÆ18 si presenta con una rassegna di oltre 25 film (anche prime nazionali ed europee), corto e medio-metraggi, selezionati tra le migliori produzioni nazionali e internazionali, spesso sono lavori di giovani registi o di case di produzione indipendenti che difficilmente raggiungeranno le grandi sale italiane.

I temi sono sempre quelli cari ad AKU. Vivere sulle terre alte non è come in un romanzo da classifiche metropolitane. E sempre accade che l’avventura più esaltante sta nel portare a termine la propria sfida personale, solitaria, irripetibile: una salita impegnativa sulla montagna più ripida del mondo, quanto una giornata di lavoro accanto ai propri animali. Perché la vita e l’avventura sono la stessa cosa, soprattutto quando attorno a te domina la natura.

In programma non ci solo film, ma anche incontri con ospiti con cui dialogare, due mostre e tante storie da condividere. In totale 8 appuntamenti in 4 città (Feltre, Montebelluna, Pieve di Soligo e Valdobbiadene), dalle Dolomiti bellunesi alle Prealpi trevigiane, dal 20 gennaio al 10 febbraio 2018.

L’evento è ideato e organizzato da AKU trekking&outdoor footwear in collaborazione con il Brescia Winter Film.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.