A GIGI PROIETTI IL “PREMIO RAFFAELE VIVIANI”

Lo hanno annunciato il Sindaco Antonio Pannullo ed il direttore artistico Giulio Baffi durante la presentazione e l’inaugurazione delle quattro mostre realizzate per il primo Festival Viviani, in corso di svolgimento a Castellammare di Stabia.

L’attore raggiunto telefonicamente sul set del film “Il premio” di Alessandro Gassman si è detto felice dell’importante riconoscimento che ritirerà al termine delle riprese.

La consegna avverrà nel corso di un pomeriggio di festa a Castellammare di Stabia in cui saranno presentate al grande attore tutte le attività realizzate in nome del drammaturgo stabiese nell’ambito del progetto Cantieri Viviani – Premio Viviani.

Il Festival Viviani, sostenuto dalla Regione Campania, curato da Giulio Baffi e realizzato dalla Fondazione Campania dei Festival presieduta da Luigi Grispello, con la collaborazione del Comune di Castellammare di Stabia e Le Nuvole, prosegue fino a domenica prossima, nel bellissimo  spazio del Parco delle Antiche Terme di Stabia, riaperte per l’occasione dall’amministrazione comunale retta da Antonio Pannullo dopo 16 anni di abbandono. In programma sabato 27 maggio i concerti di “Cantiere Guaglione”, con gli allievi del Liceo Musicale Margherita di Savoia di Napoli, il recital  “Guerra e pace” di Anna Spagnuolo  e la prima assoluta di “Fonti Viviani” concerto – spettacolo di Pasquale Scialò con Tonino Taiuti, Lalla Esposito, Massimo Masiello, Ingrid Sansone. Il Festival Viviani si conclude domenica 28 con lo spettacolo “Viviani all’Opera dei Pupi” con Aldo de Martino e Violetta Ercolano, il concerto  “Devoti a Viviani” della Piccola  Banda Urbana, lo spettacolo  “1926 Stazione Viviani fermata in via Gemito” con Gabriele Saurio e la prima assoluta di “Cosmopolita Napulitano” con l’Orchestra di Piazza Vittorio, e con la partecipazione straordinaria di Viviana Cangiano e Peppe Servillo.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.