“Ti Presento mio fratello” al Teatro Totò

Gino Rivieccio
Gino Rivieccio

Il palcoscenico del Teatro Totò di Napoli da venerdì 21 marzo a domenica 30 marzo 2014 accoglierà Gino Rivieccio in “Ti presento mio fratello”, commedia in due atti diretta da Gaetano Liguori, di Stefano Sarcinelli, Luciano Fruttaldo, Peppe Quintale e Gino Rivieccio.

Stefano ha cinquant’anni, è un napoletano che vive a Lugano da quando si è sposato dieci anni addietro con Petra, una donna di trent’anni della Svizzera tedesca. Stefano, che ormai si è adattato perfettamente alle abitudini e alla vita del cantone, è un avvocato mentre Petra ha una galleria d’arte moderna. La coppia vive in un bell’appartamento che si affaccia sul lago di Lugano, arredato in maniera moderna e hi tech, pieno di preziose quanto stravaganti opere d’arte. I due vivono una vita assolutamente normale e tranquilla e i loro tempi e modi sono sincronizzati con quelli della città svizzera. Tuttavia il rapporto tra loro  è solo apparentemente felice perché la coppia vive un disagio:  non riesce  ad avere figli.  Quando  meno se lo aspettano, la vita di Stefano e Petra viene travolta da un evento inaspettato: arriva Peppe, il temuto fratello di Stefano, un ex cantante neomelodico che vive di espedienti crogiolandosi nella sua napoletanità. Da questo momento in poi quella casa, quella vita, non sarà più la stessa diventando campo di battaglia tra due mentalità, due modi di vivere che messi a confronto offriranno mille spunti di comicità e di  riflessione.                       Musiche: M° Antonello Cascone; M° Leonardo Barbarescchi.  Costumi: Sandra Banco. Scene: Tonino Di Ronza.  Disegno luci: Mario Esposito. Aiuto regia: Lella Lepre

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.