Giro d’Italia, l’entusiasmo corre tra le colline del prosecco

Giro d'Italia, l'entusiasmo corre tra le colline del prosecco

 La sfida al cronometro entra nel vivo: la magia del Muro di Ca’ del Poggio li avvolge, scorre sotto le loro bici. La tappa numero 14 del 103° Giro d’Italia, la cronometro da Conegliano a Valdobbiadene, è una fatica solitaria, ma che riceve energia dall’abbraccio - più che mai metaforico, visti i tempi - della gente trevigiana:  34,1 chilometri di saliscendi. Una lunga volata sulle strade che collegano le due capitali del Prosecco Docg. Il Muro (1,1 km con pendenza media del 12,3% e punte del 19%) arriva a poco più di sei chilometri dallo start di Conegliano e diventa il primo spartiacque nella sfida contro il tempo.

Se vuoi leggere subito l'articolo
  • Loggedin Security.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.