2018 connesse altre 140 scuole dell’Emilia Romagna

Le città di Reggio Emilia, Modena, Riccione e di altri municipi vedranno connettersi alla rete altri 140 istituti scolastici, arrivando così ad un totale di 1.129 strutture “always on”.

Alcune di queste scuole sono state fatte oggetto di osservazione nel punto di consegna del GARR, cioè la rete nazionale a banda ultralarga dedicata alla comunità dell’istruzione e della ricerca, con lo scopo di registrarne i livelli di connettività e di traffico.

Entrando più nel dettaglio delle tipologie di traffico, si scopre che quasi 2,5TB sono scambiati con Instagram e che il traffico verso le piattaforme di cloud sono dell’ordine del 10% del traffico globale.

Complessivamente, analizzando i top talkers della rete, il traffico sviluppato dagli istituti secondari superiori è 16 volte superiore rispetto al traffico sviluppato dagli altri istituti scolastici, come era ragionevole attendersi.

Il digitale però non è solo tecnologia, fibra e connettività, ma anche cultura, formazione e competenze. La Regione Emilia Romagna ha rilanciato anche per quest’anno il progetto “Genitori connessi, promosso dal Comune di Reggio Emilia con la collaborazione di Coopselios e del Centro e-learning dell’Università di Modena e Reggio Emilia, con l’obiettivo di formare gli insegnanti e le famiglie a un utilizzo pieno e consapevole delle nuove tecnologie introducendole nella “normalità” della propria vita.

Si tratta cioè di formare gli adulti a supportare i loro figli nell’acquisire una cittadinanza digitale consapevole e critica.

Il progetto, che va a definitivo completamento con il 2018, è nato dall’esigenza di dare ai genitori e agli insegnanti strumenti per accompagnare e fortificare la loro relazione con i ragazzi che sono nativi digitali e quindi sempre molto connessi con la rete, acquisendo le competenze necessarie per conoscere sia le opportunità e le possibilità di accedere ad informazioni e a nuovi tipi di servizi, che i rischi legati alle nuove tecnologie.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.